Dal blog di BeccoGiallo…

Leggi dal Blog

TRE DOMANDE A CIAJ ROCCHI E MATTEO DEMONTE, GLI AUTORI DI “PRIMAVERE E AUTUNNI”.

La Lettura dice che questa mini graphic novel è a tutti gli effetti uno spin off di P&A… Cosa vuol dire?Queste due tavole realizzate per La Lettura raccontano la storia di Angelo Ou, lo zio di Matteo, uno dei figli di Wu Li Shan, la cui vicenda è narrata proprio in Primavere e Autunni. Nel fumetto assistiamo infatti alla sua nascita, siamo testimoni della sua infanzia passata tra l’oratorio della Santissima Trinità e le colonie organizzate da Padre Andrea. Angelo cresce: per meriti resi alla patria, offrendosi volontario per il servizio di leva, ottiene, primo della sua famiglia, la cittadinanza italiana.
Raccontare del suo viaggio in Cina, alla ricerca delle sue radici cinesi, significa chiudere un cerchio. Suo padre infatti, seppur lo avesse tanto desiderato, non era mai riuscito a tornare in Cina per godere lì, a casa sua, dei frutti del suo lavoro. Sposandosi con una donna italiana aveva scelto l’Italia come sua nuova patria e qui infine era morto. In qualche modo Angelo, oltre a soddisfare la propria curiosità, andando in Cina ha portato a compimento le volontà del padre recuperando il legame con una famiglia che non aveva mai conosciuto.

Questo è il merito di Primavere & Autunni. Come una miccia, ha innescato i racconti di un’intera generazione di italo-cinesi che in quella si sono riconosciuti e ritrovati, riconquistando quel senso di collettività che aveva caratterizzato la loro infanzia e che poi il tempo aveva fatto sbiadire. E noi ci siamo trovati ad essere i depositari della loro memoria!

Dalla rubrica “La Lettura” (Corriere della Sera) di domenica 18 dicembre 2016.
la-lettura-17-12-16
Le vie dell’asia, il blog del Corriere a cura di Marco del Corona, aveva già pubblicato un’altra vostra graphic novel in salsa cinese… e forse un’altra ancora La Lettura, in occasione del Nobel per la medicina a Tu You You…Sì, è un po’ la nostra caratteristica al momento; da noi ci si aspetta sempre che parliamo di Cina ed è quello che ci viene sempre più esplicitamente richiesto. Forse anche per motivi legati alla lingua, la cultura cinese sembra ancora lontana, inavvicinabile. E il fatto che Matteo sia cinese di terza generazione facilita molto le relazioni tra questi due mondi, il nostro e quello cinese, la nostra alterità 😉
Ma in realtà quest’anno, sempre La Lettura, ci ha dato grande possibilità di esprimerci e dimostrare quanto invece si vasto il range di illustrazioni che siamo in grado di produrre. Certo, non sono GN, ma sempre di raccontare storie con le immagini si tratta.

Le due tavole della storia “La zanzara”, realizzata per la rubrica “La Lettura”
(Corriere della Sera) di domenica 6 dicembre 2015, dedicata a Tu You You.
gn_la-lettura3Ma quindi anche il vostro prossimo lavoro parlerà di Cina?
Bhè… ovviamente. Ma terremo il silenzio stampa fino a marzo. Possiamo solo dire che se P&A raccontava la storia di uno, il nostro prossimo libro racconterà la storia di tutti ;P ma nulla di più. Sorry.

la-lettura1_lowla-lettura2_low
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...